Redazione DonnaJobs
68
I chakra e la carriera lavorativa
Come il secondo chakra influisce sul lavoro

LA CARRIERA LAVORATIVA E L’EQUILIBRIO DEI CHAKRA. SECONDO CHAKRA

Secondo Chakra. SVADHISHTHANA. Il chakra del centro sacrale.

Mercoledì scorso nel nostro #DJBLOG abbiamo iniziato a parlare di #chakra per capire cosa sono e come possono influire sulla nostra #carrieralavorativa.
La scorsa settimana abbiamo parlato di Muladhara, il nostro primo chakra. Abbiamo visto che rappresenta le nostre radici e rapportato al mondo del lavoro ci invita a gettare basi solide.

Oggi andiamo alla scoperta del #secondochakra, quale è la sua funzione e come possiamo utilizzarlo rapportato al mondo del lavoro.

Il Secondo Chakra in sanscrito si chiama Svadhishthana ed è collocato tra il pube e l’ombelico. Rappresenta il nostro centro sacrale.

... Clicca sotto per leggere tutto l'articolo 👇👇👇 ...

Il compito del Secondo Chakra – L’Energia Vitale

Il secondo chakra è il modo come noi ci rapportiamo al mondo fisico in generale, ovvero attraverso il nostro sentire. Il chakra sacrale svolge un compito importante nel provare ed esprimere le emozioni. Rappresenta la vitalità e la passione per la vita. Potremmo definirlo come flusso creativo di pura energia vitale.

Il chakra sacrale è incentrato sull'esperienza sensuale della vita, che tocca e gusta il mondo. Qui si esprime il nostro desiderio come anima di interagire con la vita in maniera gioiosa e di partecipare creativamente al gioco della vita. Nel chakra sacrale esprimiamo il nostro bisogno più profondo di far fluire la nostra energia vitale, di sperimentare la vita e di vivere pienamente il nostro potere creativo.
Le forme più pure di forza vitale, gioia di vivere e autoespressione emotiva appartengono al chakra sacrale.

Le emozioni sono un aspetto importante del nostro bisogno di conoscere il mondo. Sono le emozioni che ci permettono di avere conoscenza del mondo attraverso la percezione del mondo stesso e più sono intense, più sono colorate, più sono fluide, più sono genuine più riusciamo a percepire il mondo in questo modo. Potremo dire che l’anima sperimenta il mondo fisico attraverso la sensualità e le emozioni.

Il secondo chakra e gli organi ad esso collegati hanno come elemento cardine l’acqua. L’acqua deve essere pulita, sempre rigenerata e soprattutto deve scorrere fluida. Rapportato a questo elemento intuiamo subito che altrettanto deve essere la nostra vita. E’ indispensabile lasciar scorrere l’energia vitale, non ostacolarla e lasciarla fluire costantemente, evitando ristagni.

L’equilibrio del Secondo Chakra – Lasciar fluire

Il chakra sacrale è assegnato al senso del gusto. Possiamo dire che “l'anima vuole assaporare la vita”.

Le cause più comuni delle problematiche legate al chakra sacrale si possono ricondurre ad una mancanza di affetto, all’annullamento delle emozioni sia nel manifestarle che nel riceverle o al contrario al travolgimento di esperienze emotive molto forti. Non riuscire ad accettare e ad esprimere le proprie emozioni e quelle altrui provoca un disequilibrio a livello del secondo chakra. Manifestazioni evidenti sono il senso di apatia, alienazione, solitudine, stanchezza. Spesso le persone con un secondo chakra non ben bilanciato si sentono tagliate fuori dal mondo oppure non si sentono pienamente vive. Mancano di entusiasmo e magari soffrono di sbalzi di umore.

Per riequilibrare il secondo chakra è fondamentale dare spazio a tutte le emozioni, esprimerle correttamente e non bloccarle, sapendo che tutte hanno senso di esistere. Le persone che hanno un secondo chakra ben equilibrato hanno un amore appassionato per la vita e si considerano fortunati solo per il fatto di esistere. Sviluppano un atteggiamento curioso e vitale. Amano sentire ed esprimere la loro vivacità. Sono un canale per l'energia creativa gioiosa e sensuale della vita. Si sentono parte del gioco creativo dell'energia vitale, amando la vita e riuscendo a fluire con essa. Sono ancorati al presente e mostrano una grande accettazione di sé stessi e dei bisogni autentici degli altri. Sentimenti come la vergogna o il senso di colpa gli sono estranei. Questo equilibrio interiore si riflette ovviamente anche nelle relazioni positive con altre persone, comprese le relazioni d'amore. Un chakra sacrale ben equilibrato favorisce un rapporto puro e armonioso a livello fisico e psichico. Le persone con un chakra sacrale ben bilanciato sanno come soddisfare i propri bisogni prendendosi cura di sé, attraverso uno stile di vita sano, il giusto movimento e il contatto con la natura.

Secondo Chakra e lavoro – Creatività ed Entusiasmo

Abbiamo visto la scorsa volta che nel mondo del lavoro un primo chakra ben equilibrato ci aiuta a gettare delle basi solide per la nostra carriera, perché ci aiuta a capire chi siamo e soprattutto quali sono le nostre radici sulle quali poggiare per costruire successivamente qualcosa di importante. L’equilibrio nel secondo chakra invece, ci aiuta a capire il modo giusto e corretto per approcciarsi al mondo del lavoro. Potremmo dire che le parole d’ordine per identificare il secondo chakra sono entusiasmo e creatività. Nutrire il giusto entusiasmo infatti è necessario per iniziare qualsiasi sorta di attività e, tenerlo alto il più possibile anche quando l’attività è avviata da un bel po'di tempo oppure si decide di cambiarla, è fondamentale. Una volta che le nostre basi sono solide, la creatività ci permette di avere sempre un approccio nuovo e vivace, pur rimanendo con i “piedi per terra”. Un secondo chakra ben equilibrato ci permette inoltre di approcciarci agli altri nel giusto modo, creando relazioni stabili e armoniche.

Nei vari step lavorativi, il secondo chakra lo potremmo vedere all’opera nella fase di brain storming, quando tutte le idee devono essere lasciate fluire in libertà per dare spazio alla creatività e alla fantasia, prima di andare a strutturare il “vero corpo del lavoro”.

Quest’ultimo aspetto lo andremo a vedere mercoledì prossimo, quando parleremo del Terzo Chakra. MANIPURA. Il chakra del plesso solare.

Vi è piaciuto il nostro articolo?

Commentate, seguiteci, condividete e iscrivetevi a DONNAJOBS.COM

E se volete scriverci fatelo a redazione [AT] donnajobs [DOT] com

#DonnaJobs #AnyWhereAnyTimeJobDone

Redazione DonnaJobs
Rosaria Fabrizio

www.donnajobs.com
redazione [AT] donnajobs [DOT] com