Redazione DonnaJobs
148
Il Marketing Olistico
Che cos'è il Marketing Olistico? E di cosa si occupa?

Il Marketing Olistico

Sapete che cos’è il marketing olistico? E di cosa si occupa?

Per comprendere esattamente cosa sia il #marketingolistico partiamo prima dalla definizione di #marketing, entrata oramai da anni nel lessico comune.

Il marketing è una parola inglese che deriva appunto da market, cioè dal mercato, ed è un processo che, considerando gli obiettivi di un’impresa manageriale sia a breve-medio e lungo termine e attraverso uno studio approfondito di domanda e offerta da un lato e della concorrenza dall’altro, individua i bisogni e le esigenze dei clienti, sia acquisiti che potenziali e attua azioni opportune per soddisfare tali bisogni, traendone il massimo profitto possibile in termini economici.

I 4 fattori fondamentali per la strategia di marketing perfetta sono le 4 P del marketing.

... clicca e leggi tutto l'articolo 👇👇👇 ...

Andiamo a vedere quali sono:

  • PRODUCT – il Prodotto, o il servizio. Nel marketing si procede con un’analisi accurata del prodotto/servizio e si individuano i vantaggi che il prodotto/servizio fornisce agli acquirenti e cosa lo contraddistingue dai competitori.

  • PRICE – il Prezzo, aspetto fondamentale che influisce sulle aspettative del cliente e che va individuato trovando il giusto equilibrio tra i costi di produzione, distribuzione, comunicazione, gli umori del mercato e le proposte dei competitors.

  • PLACE – il Luogo più idoneo dove vendere il prodotto e i relativi canali di distribuzione, attualmente ampliati tra luoghi fisici e online.

  • PROMOTION – la Promozione, elemento fondamentale e distintivo del marketing. Individuare le strategie vincenti per comunicare e pubblicizzare il prodotto/servizio.

Il Marketing dunque, è un processo manageriale di Produzione, Promozione, Distribuzione e Determinazione del Prezzo dei beni, servizi o idee, con l’obbiettivo ultimo di realizzare un Guadagno in termini economici.

Il Marketing olistico invece si fonda su una visione completamente differente.


Mentre nel marketing tradizionale l’oggetto principale è il bene o il servizio che si vuole offrire con l’obbiettivo di raggiungere un profitto di carattere economico, nel marketing olistico il riflettore viene spostato sulla persona. Dunque, è la persona nella sua interezza – da qui la parola olistico - che viene considerata, con le sue caratteristiche, con i suoi aspetti interiori, le sue necessità, le sue passioni, i suoi valori, i suoi desideri, non solo basati su un consumismo usa e getta, ma anche desideri di un futuro migliore, di uno stile di vita più salubre, di una maggiore attenzione all’ambiente, etc.

Dunque, il prodotto diventa prima di tutto un bene al servizio dei singoli o della comunità intere e il cliente non viene più considerato in maniera passiva, bensì attiva, ovvero come parte integrante di un’economia che non punta solo al profitto come obbiettivo ultimo, ma al valore che questo profitto genera, in termini di benessere, prosperità ed eticità.

Approfondiremo questo argomento, che ci sta particolarmente a cuore, nei prossimi #DJBLOG.

Nel frattempo, seguiteci, commentate, iscrivetevi, condividete…

E se volete scriverci fatelo a redazione [AT] donnajobs [DOT] com

#DonnaJobs #AnyWhereAnyTimeJobDone

Redazione DonnaJobs
Rosaria Fabrizio

www.donnajobs.com
redazione [AT] donnajobs [DOT] com