Come fare per trasformare una passione in professione
I segreti per trasformare le passioni in professioni

Come trasformare la tua passione nella tua professione

Scritto da Redazione DonnaJobs
Visite: 217

Tante sono le #donne che hanno delle #passioni e sognano di farle diventare delle vere e proprie #professioni. Spesso però passare dal mondo dei #sogni a quello della realtà non solo è difficilissimo, ma a volte sembra davvero impossibile. E come recita il proverbio: “Dal dire al fare c’è di mezzo il mare”.
Così spesso ci si scoraggia, anche prima di iniziare. Oppure si comincia con molto entusiasmo, ma poi sembra che ci sia sempre qualche ostacolo insormontabile che si frapponga tra noi e il nostro procedere.

Avete imparato a conoscerci e per noi la parola impossibile non esiste. Così è nata anche #DonnaJobs.com, da un sogno, che ora è una splendida realtà che supporta le donne a confrontarsi quotidianamente col mondo del lavoro.

Vi sveliamo alcuni segreti… che difficilmente troverete in giro…

Siete pronte?

SCOPRI LE TUE PASSIONI VERE E PROFONDE: Il primo passo importante è guardarsi dentro, ma avere il coraggio di farlo fino in fondo.
E’ importante sapere quale è la passione profonda che ci anima, quella vera, quella che sentiamo urgente nel nostro essere più profondo, quella che ci rappresenta.
A volte i sogni non si realizzano perché quelle che pensiamo siano le nostre passioni non ci rappresentano fino in fondo, sono piuttosto tiepidine…
Una passione vera è una passione che arde. E’ quella che parla di noi e lo scopo della nostra vita.
Ma deve bruciare, deve essere davvero il nostro carburante, quel carburante necessario per farci andare avanti, per non farci scoraggiare nei momenti di sconforto, che ci saranno, che si rinnova per darci sempre nuova linfa vitale… Ecco, solo se veramente l’hai trovata puoi procedere nel tuo cammino. .... Leggi tutto l'articolo👇👇👇 ...

COLTIVA LA PRATICA: Ogni giorno dedica del tempo ad affinare una dote legata ai veri interessi e alle vere passioni che nascono dal tuo cuore.
Devi dedicare energia a questo scopo. Il tuo sogno è come un seme, va innaffiato costantemente. E’ importante prestare molta attenzione e dare la cura necessaria.
Puoi iniziare con delle letture, con la scrittura, raccogliendo del materiale, informandoti, facendo una telefonata…Quello che conta veramente è che tu lo faccia con costanza e perseveranza.

Non importa se i passi siano piccoli o grandi, l’importante è che siano nella giusta direzione.

ADOTTA ABITUDINI POSITIVE: Dedicando quotidianamente attenzione al tuo scopo e alla pratica di esso, scoprirai come questa diventi un’abitudine positiva che porterà a risultati altrettanto positivi.
Noterai subito un miglioramento delle tue capacità e un maggiore senso di soddisfazione.
La tua mente e il tuo fisico impareranno a immagazzinare automaticamente ciò che stai praticando e a poco poco ti sentirai sempre più stimolata e ispirata, mentre il tuo percorso si arricchisce ogni giorno di nuove conoscenze.

SOSTITUISCI LA PAROLA SE CON LA PAROLA QUANDO: Non lasciare che la tua opera rimanga nel mondo dei sogni. Non usare il condizionale.
Comportati come se tu avessi già ottenuto quello che vuoi e soprattutto congratulati con te stessa per quello che stai facendo. Immagina di godere dei benefici del successo a seguito dei tuoi sforzi.
Sappi che l’immaginazione e la visualizzazione sono molto efficaci per la realizzazione dei desideri. Ogni giorno godi dei passi che hai fatto.
Non considerare quello che non hai, ma quello che hai per farlo lavorare al meglio. Allo stesso modo non considerare quello che ancora non hai realizzato, ma tutto quello che stai facendo.

Aspettati di ottenere il massimo e lavora sodo affinché questo si realizzi.

PASSA DA UN ATTEGGIAMENTO DI LOTTA AD UN ATTEGGIAMENTO DI GIOIA: Iniziare una nuova attività lavorativa non è mai semplice. Ci piacerebbe raggiungere subito dei risultati e non vedendoli arrivare spesso si creano dei veri e propri stati di lotta all’interno di noi stesse, tra quella parte di noi che vuole continuare e quella che vuole mollare, tra quella che ci crede e quella che si scoraggia.
Considera che questa lotta è normale che ci sia, ma invece di far litigare quei diversi stati d'animo all’interno di te, accetta che ci siano e falli dialogare.
E soprattutto passa da uno stato di perenne lotta ad uno di libertà e gioia, anche perché spesso non è la meta ma è il viaggio quello che conta davvero. L’importante è che sia il tuo!

Hai altri consigli da darci?

Seguici, commenta, iscriviti, condividi…

#DonnaJobs #AnyWhereAnyTimeJobDone

Redazione DonnaJobs
Rosaria Fabrizio


www.donnajobs.com
redazione [AT] donnajobs [DOT] com