Redazione DonnaJobs
90
Rubrica Astrologia e Lavoro
Come i segni zodiacali influenzano la carriera lavorativa

Astrologia e Lavoro: Cancro e Capricorno

Astrologia e Lavoro: Cancro e Capricorno

Dopo la pausa natalizia, eccoci ritornati alla nostra rubrica Astrologia e Lavoro, dove analizziamo a coppia, i segni posti a specchio sulla ruota dello zodiaco, per delinearne le loro peculiarità e le loro propensioni lavorative.

Eccoci arrivati ai segni del Cancro e del Capricorno.

Quali sono le caratteristiche del segno del Cancro?

Il Cancro e il suo opposto Capricorno, aprono due stagioni ben definite. Il primo la stagione estiva e il secondo quella invernale.

Il Cancro, segno di acqua, si trova sotto l’influenza della Luna, l’astro che lo rappresenta associato al femminile, all’archetipo materno, alla gestazione, alla vita interiore, tutte caratteristiche che sono importanti per il segno. Il Cancro si può aprire con difficoltà al resto del mondo ed è spesso in posizione di autodifesa, tende a chiudersi con facilità e ad arretrare, proprio come il crostaceo marino che conosciamo, e per auto protezione non desidera che gli altri si intromettano nella sua vita privata. Può diventare suscettibile e bisogna avere molto tatto e diplomazia per relazionarsi con esso. Attraversa sovente momenti di malinconia e di introversione, immerso nei ricordi del passato, ma repentinamente passa a nuove emozioni e sorride con allegria; il Cancro rappresenta il bambino dello zodiaco, che come in questa fase della vita, cambia velocemente gli stati d’animo, così come si caratterizza l’energia del femminile.

.... Clicca ui per leggere tutto l'articolo ...

E’ possibile incontrare due tipi differenti di Cancro: uno più inquieto, capriccioso, girovago, l’altro più riflessivo, portato ad una vita tranquilla, comoda, contemplativa, sedentaria. L’aspetto ombra può essere proprio quello dell’eccesso di energia yin e quindi lentezza e pigrizia, è come se rimanesse bloccato emotivamente alla fase precedente. E’ soprattutto un romantico-sentimentale, con una buona capacità di essere accudente e di avere un grande amore per le persone della propria famiglia. La famiglia infatti, è un punto cardine per questo segno. Quindi avendo tanta sensibilità, delicatezza e anche raffinatezza è molto adatto a gestire attività dove c’è bisogno di tatto e di sentimento. Ha una comprensione innata del mondo dei bambini, quindi tutte le attività legate all’infanzia sono ad esso congeniali, così come le attività artistiche, che attivano la fantasia, come la poesia, la scrittura, è insomma un gran sognatore. Ama conservare, non butterebbe via nulla, ogni oggetto attiva un ricordo ed è sempre immerso in essi. Meno interessato alla gloria e al successo, desidera avere principalmente una vita serena, con a fianco le persone che ama. Altre attività lavorative adatte, possono essere tutte quelle che hanno a che fare con il passato e con la casa. Ad esempio, può essere uno storico, un architetto, un antiquario, un arredatore, un agente immobiliare. Considerando il lato del nutrimento, potremmo anche consigliare i lavori legati all’alimentazione.

Quali sono le caratteristiche del segno del Capricorno?

Andiamo a vedere quali sono i punti in comune e divergenti tra il segno del Cancro e quello del Capricorno. Entrambi sono rivolti al passato, visto come esperienza da conservare, molto legati a ciò che è già successo, e a quello che hanno vissuto in precedenza. Con un aspetto più romantico, per quanto riguarda il segno del Cancro e un aspetto molto più pratico, portato soprattutto al senso del dovere, quello del Capricorno, infatti è un segno di terra. E sono assolutamente differenti perché il primo rimane con un animo bambino anche da grande, mentre il secondo è un adulto anche da bambino.

In relazione con il pianeta Saturno, il Capricorno è un segno di grande ambizione, determinazione e responsabilità. Si trova più a suo agio nella fase della maturità, quando può prendere delle decisioni, assumersi delle responsabilità ed essere preso in considerazione come punto di riferimento e di saggezza.

Il Sole attraversa questo segno nel periodo più difficile dell’anno, soprattutto da un punto di vista climatico. In natura rappresenta il seme che sta sottoterra, che è bene che stia in quella condizione, affinché sia protetto e non muoia, permette al ciclo vitale di non interrompersi, per poi rinascere a primavera, con quella forza, quella capacità di resistenza, di resilienza, tipica del segno del Capricorno. Il sacrificio, l’ambizione, il tempo sono le sue parole chiave, e anche lo sforzo. Il suo simbolo la capra, ci richiama la montagna, luogo amato da esso. Le persone che lo rappresentano sono di solito introverse e prudenti, tendono ad essere più incentrate verso i propri obbiettivi e la realizzazione personale, orgogliosi del fatto che vogliono farcela con le proprie energie e consci che non è facile ricevere aiuto. Hanno spesso un atteggiamento di autodifesa, che nasce dalla consapevolezza che per sopravvivere bisogna far affidamento sulle proprie forze.

Il Capricorno infatti è un segno che tende a fare da solo. Non ha fretta, anzi, il passare del tempo, la disciplina, la parsimonia e la maturità, lo portano ad arrivare verso alte mete. Può avere paura di essere escluso, di essere abbandonato e gli aspetti ombra si manifestano nell’essere solitario e troppo autocentrato. Possiede però un senso di responsabilità molto profondo e rispetto per le persone anziane, che tende ad idealizzare. Così come tende a idealizzare le figure di autorità. Il suo temperamento lo rende adatto ad attività lavorative quali il medico, il poliziotto, il giudice, l’insegnante, il maestro. Il segno del Capricorno ambisce a realizzarsi proprio nel mondo del lavoro. E non evita di affrontare i problemi, anzi, gli ostacoli che incontrerà nella vita, lo faranno sentire più forte e più adulto, e questo fin dall’inizio. Il Capricorno può essere anche un imprenditore o uno scienziato, ama le scienze esatte, l’economia, la ricerca. Anche il mondo della politica può attirarlo e tutte le attività amministrative.

Entrambi i segni, come ho scritto sopra, aprono delle stagioni ben definite, l’estate e l’inverno. Sono i due opposti climatici, i due estremi.

Arrivederci al prossimo appuntamento, quando andremo a scoprire i segni del Leone e dell’Acquario.

Se volete scrivere, potete farlo a redazione [AT] donnajobs [DOT] com

Seguiteci, Commentate e Condividete

#DonnaJobs #AnywhereAnytime Jobdone

Nicoletta Zignani
Consulente in Astrologia